Ossidazione e Protezione del Corten, ferro e lamierino (aspetto neutro)

Creare ossidazione o ruggine su superfici in acciaio Cor-ten, lamierino tradizionale, ferro e ghisa senza usare prodotti corrosivi e acidi pericolosi.

Il ciclo è composto da 2 prodotti a base d’acqua:
– l’attivatore Rust Activator
– il protettivo Effect Sealer

E’ disponibile anche il rullo in spugna naturale Sponge Roller per creare macchiature differenti con Rust Activator


*per ottenere un aspetto oliato opaco, satinato e lucido vedi qui

COME PREPARARE LA SUPERFICIE

Sabbiare tradizionalmente o pulizia meccanica con disco/flessibile oppure con il sistema P*ERAGO utilizzando un normale trapano da 2.000 giri. Rendere ruvida la superficie con carta vetro 100. Pulire perfettamente la superficie rimuovendo i residui con uno straccio imbevuto di acetone e ripetere l’operazione cambiando straccio o parte dello stesso fino a quando non rimangono più residui di sporco.

Ricorda che i segni lasciati dalla pulizia meccanica verranno cancellati durante l’ossidazione e la ruggine rimarrà naturale

COME CREARE LA RUGGINE – Rust Activator

Applicare una mano Rust Activator e lasciare asciugare circa 40 minuti. Spruzzare delicatamente acqua sulla superficie in modo da riattivare l’ossidazione e attendere la completa evaporazione. La superficie, se laminata a freddo, potrebbe impiegare fino a 2 ore prima di raggiungere l’ossidazione desiderata. Non applicare una seconda mano di Rust Activator. Lasciare essiccare per 72 ore lontano da pioggia e forte umidità

Sfrutta le potenzialità della confezione a spruzzo che vaporizza finemente il prodotto oppure usa una spugna naturale, pennello, rullo, straccio utilizzando stencil e dime per creare una ossidazione personalizzata

COME STABILIZZARE LA RUGGINE

Appena la superficie è essiccata, bagnarla con una soluzione di acqua e bicarbonato di sodio (20 gr. di bicarbonato di sodio in un litro d’acqua potabile). Lasciare agire per circa dieci minuti e sciacquare con acqua dolce pulita. Lasciare essiccare almeno 24 ore (lontano da pioggia e forte umidità)

Se ti aiuti con una spugna o una spazzola morbida in questa fase fai in modo di essere delicato per non rimuovere l’ossidazione già ancorata

PROTEGGERE LA RUGGINE

Per evitare che l’ossidazione progredisca, specie in esterno, o spolveri sugli oggetti o sulle mani, si può applicare sull’ossidazione creata Effect Sealer. Effect Sealer ha una buona resistenza alla manipolazione, al graffio e al moderato calpestio (oltre 3.000 spazzolature) e si può utilizzare sia per interni che esterno e in ambienti umidi. La finitura varia da opaca a satinata lucida a seconda del numero di mani. La prima mano obbligatoriamente diluita 1:1 con acqua naturale o distillata. Applicare fino a 3 mani di Effect Sealer (4 se applicate a spruzzo HVLP) lasciando asciugare 2 ore tra una mano e l’altra. Essiccazione completa dopo 24 ore. Calpestabile moderatamente dopo 3 giorni.
Durata indicativa della protezione fino a 3 anni a seconda di superficie, metodo applicativo, numero di mani, condizioni climatiche e condizioni di utilizzo.

Se utilizzi Effect Sealer diluito per tutte le mani che vuoi applicare otterrai una superficie da opaca a satinata opaca ma con una resistenza inferiore agli agenti atmosferici e alla manipolazione e sfregamento.

ULTERIORI INFORMAZIONI

TEMPERATURA IDEALE PER L’APPLICAZIONE: da 16°C a 32°C, l’umidità condiziona fortemente i risultati. Non applicare e non far essiccare il prodotto Effect Sealer in presenza di forte umidità (>80%) e a temperatura ambientale al di sotto dei 16°C.
MANUTENZIONE: il manufatto con il tempo tenderà a perdere l’effetto protettivo. Applicare una o più mani di Effect Sealer su superficie asciutta e pulita (priva di sporco, grasso, ecc…) e lasciare asciugare.

INFORMAZIONI DI GARANZIA

E’ stata prestata massima cura affinché le informazioni contenute in questo protocollo siano accurate. Boveri srl non può garantire alcun risultato in quanto non ha alcun controllo sulle condizioni, applicazioni, tecniche e superfici sulle quali i prodotti vengono impiegati. Le informazioni qui presenti non implicano la responsabilità della Boveri srl, non essendo l’applicazione dei prodotti svolta sotto il suo controllo.